Scopriamo l’abbigliamento anti UV, una protezione in più per la salute della pelle

Quando si va al mare o in montagna è sempre bene utilizzare la crema solare ad alta protezione per i più piccoli, ma in caso di esposizione in luoghi in cui il sole è molto forte o per i bambini con la pelle molto sensibile possiamo avvalerci di un alleato in più per proteggere la pelle da scottature ed eritemi: l’abbigliamento anti UV.

Nato in Australia e USA questo tipo di vestiario inizia a diffondersi finalmente anche in Europa, ed è dedicato a chiunque svolga attività all’aperto e quindi non solo a chi pratica sport marittimi.

abbigliamento anti UV

abbigliamento-anti-UV

L’abbigliamento anti UV è disponibile in vari capi secondo l’età, dalle tutine per i più piccoli a maglie e pantaloncini per i più grandi e abbigliamento tecnico e non per adulti. La protezione che offrono questi capi è maggiore delle creme solari che offrono protezione spf (cioè solo dai raggi UVB che provocano scottature), infatti utilizzano il fattore upf (protezione totale dai raggi ultravioletti) e garantiscono la rifrazione quasi totale dei raggi UVA e UVB.

Ormai questo tipo di abbigliamento è reperibile sia nei negozi specializzati in articoli sportivi che online a prezzi contenuti e in moltissime varianti adatte sia all’attività in acqua che allo sport e alle uscite: i capi sono trattati in modo da far traspirare la pelle ed asciugarsi velocemente per garantire il maggior confort possibile a chi li indossa.

Ma che vantaggi offre l’abbigliamento anti UV rispetto alle creme solari? Sicuramente la comodità nell’utilizzo, si indossa in un attimo e non occorre riapplicare la protezione dopo qualche ora, inoltre non si consuma e non perde efficacia con il tempo né con i lavaggi, per cui si possono svolgere attività e sport all’aperto in modo continuativo senza preoccuparsi della protezione solare.