Scopri il gustosissimo amaranto e come prepararlo facilmente a casa tua

L’amaranto, utilizzato come cereale pur non essendolo, è il nuovo alleato della cucina e del benessere. Versatile e ricco di proprietà benefiche, è il nuovo must della cucina vegan e non solo. Scoprilo qui e preparalo subito a casa tua in pochi minuti.

Ecco come preparare l’amaranto a casa tua in pochi minuti

Tradizione millenaria, quella dell’amaranto. Varie fonti storiche confermano il suo utilizzo fra il popolo Inca e quello Azteca, che lo utilizzavano quotidianamente come cereale. Eppure, non è un cereale, appartiene bensì alla famiglia delle amarantacee.
Negli ultimi anni, l’amaranto ha trovato nuovi fans, soprattutto fra le fila degli appassionati di cucina vegan, con uno speciale occhio di riguardo per le persone che soffrono di celiachia, dato che è gluten-free.
Versatile e amato da grandi e piccini, l’amaranto si può cucinare sotto forma di insalata fredda o come leggera e saporita variante del cous-cous, accompagnato da legumi e ortaggi freschi. Ma c’è di più, molto di più…
L’amaranto è ricco di proprietà benefiche, eccone alcune:

  • apporta una grande quantità di ferro, per cui è particolarmente indicato per chi soffre di anemia
  • è altamente proteico ma privo di glutine
  • contiene importanti aminoacidi essenziali
  • è molto protettivo per il colon e non lo irrita
  • rinforza e difende il sistema immunitario
  • è di facile digeribilità.

Sono molte le ricette che si possono preparare con l’amaranto, basta semplicemente scatenare la fantasia. Particolarmente indicato anche per i più piccoli, è un alimento che aiuta a mantenere in maniera semplice il benessere di stomaco e intestino. Non affatica il palato, anzi, è ottimo per accompagnare in maniera discreta ciò che più si preferisce fra verdure fresche, cotte e saltate, legumi ed anche frutta, nella versione dolce.
Prova anche tu l’amaranto e scopri un mondo nuovo di sapori antichi!