Per la primavera riempiamo di colore la nostra casa

Un progetto semplice e veloce quello di oggi, che possiamo unire ad altri progetti visti in precedenza, come ad esempio i cesti di carta, che abbiamo realizzato qui, per poter poi unirli ed avere dei bellissimi cesti fioriti.

Rose in cartapesta

Prendiamo la carta crespa del nostro colore preferito e realizziamo una striscia lunga circa un metro e alta dieci centimetri, tagliandola con un paio di forbici ben affilate, perchè la carta crespa si rovina facilmente durante il taglio.

Ora prendiamo un lembo della carta e facciamo una piega di circa dieci centimetri. a quel punto realizzate sopra una piega esattamente al lato opposto su circa la metà della piega precedente, come se doveste arrotolare, ecco che sotto le vostre mani si forma da solo il primo petalo.

Si deve così procedere alla realizzazione dei petali per tutto quanto il lato lungo della striscia di carta crespa, alla fine avrete una lista di petali che sembrano dei cerchietti che poi potremo grazie alla malleabilità della carta lavorare a piacimento.

Ora partendo da un lato non ci resta che arrotolare la striscia, vedremo dal lato dei petali formarsi la nostra rosa come per magia.

Finito di arrotolare possiamo fermare con il fil di ferro la rosa e poi rivestirlo di carta verde per simulare il gambo, o lasciarlo naturale se ci occorre a vista solamente il bocciolo della nostra rosa.

Preparando una buona quantità delle nostre rose possiamo decorare tutte le zone che vogliamo riempiendo la casa di aria di primavera.