Impariamo a conoscere le funzioni e le proprietà dei grassi e gli alimenti in cui si trovano

I grassi, o lipidi, sono la fonte energetica principale del nostro organismo, creano riserve da usare in caso di bisogno, proteggono gli organi e provvedono allo sviluppo cerebrale (leggi anche “Conoscere il cibo: i carboidrati“).

Possono essere di origine animale o vegetale, saturi o insaturi, tutti con caratteristiche e funzioni diverse.

oli e grassi

oli-e-grassi

I grassi vegetali sono quasi sempre grassi insaturi, e si presentano prevalentemente sotto forma liquida. Tra i più diffusi l’olio di oliva, di vari semi, di avocado e gli oli della frutta a guscio. La margarina, l’olio di palma e quelli di cocco e arachidi pur essendo vegetali contengono grassi saturi e quindi andrebbero consumati con moderazione.

I grassi animali sono quasi tutti saturi ad eccezione dei grassi contenuti nel pesce e nei latticini. In questa categoria troviamo burro, strutto, alimenti con grasso visibile e non, uova e frutti di mare.

Entrambi i tipi di grassi sono essenziali per il corretto funzionamento del corpo umano, quindi non si deve cadere nell’errore di eliminarli completamente dalla dieta, ma vanno consumati con moderazione, specialmente i grassi saturi che causano un aumento dei trigliceridi e del colesterolo, responsabili di varie patologie cardiovascolari.

Per mantenere un corretto apporto di grassi nella dieta è necessario che rappresentino circa il 30% dei nutrienti assunti giornalmente, ma sono da preferire alimenti che contengono grassi vegetali e le carni magre, e bisogna integrare specialmente con alimenti ricchi di omega 3 e omega 6, come il pesce, che hanno la funzione di eliminare il colesterolo LDL e far abbassare il livello di trigliceridi nel sangue.

Importantissimo anche l’apporto di acido oleico (omega 9) ricco di polifenoli che contrastano l’invecchiamento delle cellule e l’insorgere di tumori: l’alimento che contiene maggiormente questo tipo di acidi grassi è l’olio di oliva, possibilmente spremuto a freddo per mantenere inalterati tutti i nutrienti, e che quindi non deve mai mancare nella dieta quotidiana.