Scopriamo la funzione vapore del forno e come usarla al meglio per le cotture casalinghe

Sempre più spesso nei forni di ultima generazione è presente un’opzione aggiuntiva molto comoda ma ancora poco utilizzata: la funzione vapore. Si tratta di un cassettino o di una vaschetta sul fondo del forno che viene riempita di acqua che evaporerà durante la cottura.

Ma come si usa e per quali tipi di alimenti è più adatta? Vediamo qualche trucco per rendere perfette le pietanze con questo piccolo aiuto.

cottura a vapore

cottura-a-vapore

La cottura a vapore del forno è molto diversa dalla cottura a vapore tradizionale, infatti non si tratta di cuocere gli alimenti solo con il calore del vapore, ma si sfrutta comunque il calore generato dal forno mantenendo più umido l’ambiente interno e favorendo una cottura più uniforme e regolare in tutti gli strati.

Questo tipo di cottura permette di mantenere inalterate moltissime proprietà nutritive dei cibi, specialmente per quanto riguarda le verdure, che solitamente quando vengono riscaldate nel forno perdono a causa dell’alta temperatura, e inoltre reidrata tutti i cibi mantenendoli morbidi all’interno. Nei forni più nuovi è anche possibile scegliere la quantità di vapore da utilizzare e questo rende perfetta la cottura di pane e panificati perché lascia croccante l’esterno e soffice l’interno senza sbalzi di temperatura troppo elevati.

Quasi tutte le pietanze cuociono meglio utilizzando il vapore, in particolar modo carne e pesce che rimangono succulenti e succosi all’interno pur essendo ben cotti fino al centro anche senza bisogno di liquidi di cottura e condimenti abbondanti.

Ma se non possediamo un forno con questa funzione? Niente paura: esiste un piccolo trucco che tutti possiamo usare per riprodurre la funzione vapore anche in forni più datati, basta solamente riempire di acqua una piccola teglia in alluminio e posizionarla sul piano inferiore del forno prima di accenderlo, in questo modo l’acqua evaporerà con il calore diffondendosi in tutto il forno uniformemente e creando l’umidità necessaria per la cottura perfetta.