Ecco qualche trucco per eliminare le macchie e i residui di pasta modellabile da tappeti e superfici

Abbiamo visto come fare a realizzare velocemente il didò in casa (clicca qui per vedere la ricetta), ma come possiamo rimediare ai piccoli pasticci che combinano i nostri bambini durante il gioco?

Ecco delle piccole strategie per eliminare macchie e residui da tappeti e superfici.

eliminare residui di plastilina

eliminare-residui-di-plastilina

Inutile dire che la cosa migliore per evitare di trovare residui sparsi in giro per casa sarebbe evitare di farli giocare in presenza di tappeti e arredi pregiati, ma dato che i piccoli incidenti possono sempre capitare dobbiamo essere pronti a porvi rimedio.

Se troviamo dei residui ancora morbidi sui pavimenti è molto facile eliminarli raschiando appena con una spatolina in plastica o in silicone se si tratta di parquet, oppure possiamo provare a “catturarli” utilizzando una pallina di pasta modellabile più grande in modo che si appiccichino ad essa e si stacchino da terra. Dobbiamo prestare particolare attenzione alle fughe delle piastrelle, che una volta macchiate faticano molto a tornare pulite, quindi è bene controllare queste zone prima che i residui si induriscano.

Per i residui già secchi su superfici dure, invece, è necessario prima ammorbidirli leggermente spruzzandoci sopra uno sgrassatore neutro e quando la macchia sarà inumidita si potrà procedere come per quelle fresche.

Ma se a sporcarsi sono i tappeti? Purtroppo più i tappeti hanno pelo lungo e fitto più è difficile eliminare la plastilina appiccicata, ma anche qui, armandoci di pazienza, qualcosa è possibile fare. Innanzitutto dobbiamo procurarci dell’aceto e come prima uno sgrassatore neutro: basterà un cucchiaio di ognuno da applicare sulla macchia per farla ammorbidire e poi con molta cautela con una spazzola o un panno iniziare a staccare la pasta modellabile appiccicata dai bordi verso l’interno.

Questo procedimento è valido per tutti i tipi di residui, anche per la gomma da masticare, ma per avere maggiore efficacia occorre scaldare la soluzione in modo che ammorbidisca più possibile il materiale da eliminare.