Ecco un trucco efficace per pulire il forno velocemente con prodotti naturali e sicuri

In commercio esistono numerosissimi prodotti per la pulizia del forno, ma tutti contengono delle sostanze chimiche che se non eliminate a dovere possono lasciare dei residui pericolosi se entrano in contatto con gli alimenti. Proviamo quindi a pulire il forno con un metodo più naturale e sicuro per la salute.

pulire il forno

pulire-il-forno

Gli unici prodotti di cui avremo bisogno per la pulizia sono sale e aceto, elementi del tutto innocui e molto efficaci. Iniziamo svuotando il forno dalle teglie e griglie e togliendo eventuali briciole rimaste, poi scaldiamo il forno a circa 120° e una volta raggiunta la temperatura lo spegniamo e lo apriamo per far diminuire il calore quanto basta per poterci lavorare all’interno.

E’ molto importante aspettare che la temperatura si abbassi per evitare scottature, e dobbiamo stare attenti a non toccare le resistenze perché rimangono incandescenti anche a forno spento per molto tempo.

Dopo esserci assicurati di poter avvicinare le mani senza rischi iniziamo spruzzando sulle pareti una miscela di acqua e aceto in abbondanza e cospargiamo il piano del forno con del sale fino, poi chiudiamo lo sportello e lasciamo agire finché il forno non sarà quasi freddo. Per terminare l’operazione di pulizia passiamo un panno umido sulle pareti e raccogliamo i residui di sale dal piano fino ad eliminare ogni traccia.

In alcuni modelli di forno è anche possibile smontare i vetri dello sportello e lavarli singolarmente per una pulizia più accurata.

Dopo la pulizia il forno può essere subito utilizzato, l’unico inconveniente potrebbe essere un leggero odore di aceto che scomparirà in pochi minuti.

Data la sicurezza dell’uso di questi prodotti la pulizia può essere effettuata ogni qualvolta lo riteniamo necessario, e questo non causerà nessun danno al rivestimento del forno né alterazioni agli alimenti che verranno cucinati successivamente.