Scopriamo tutte le varietà e i benefici della frutta secca a guscio, un vero aiuto per mantenerci in salute

La frutta secca a guscio, conosciuta anche come frutta oleosa (o semi oleosi) per l’alto contenuto di acidi grassi, rappresenta un vero alleato per la salute a tutte le età: vediamo quali sono le caratteristiche che la rendono così utile al nostro organismo (potrebbe interessarti anche “Conoscere il cibo: vitamine e sali minerali“).

frutta a guscio

frutta-a-guscio

La frutta oleosa conta tantissime qualità di frutti, e ognuno di essi ha delle caratteristiche diverse e tantissime proprietà benefiche: i tipi di frutta secca più conosciuta sono noci, mandorle, arachidi, pinoli, nocciole,pistacchi, semi di zucca, semi di girasole e anacardi. Negli ultimi anni stanno arrivando anche in Europa le meno conosciute noci Pecan e noci di Macadamia.

Se una volta la frutta a guscio veniva consumata per lo più come integratore o sostituto proteico da coloro che seguivano una dieta vegetariana o vegana adesso invece è presente sempre più spesso in tutte le case e non è più relegata a spuntino per le feste invernali.

La caratteristica più evidente che rende la frutta secca così salutare è la presenza di acidi grassi insaturi come Omega 3 e Omega 6, che di solito si trovano nel pesce, oltre che la presenza di numerose vitamine (specialmente del gruppo B ed E) e minerali. Inoltre il consumo giornaliero di piccole porzioni di frutta oleosa aiuta a mantenere sotto controllo il livello di colesterolo e gli antiossidanti riducono l’insorgere dei radicali liberi e l’invecchiamento cellulare.

Una volta appurata l’assenza di allergie la frutta secca è uno spuntino ideale anche per bambini, anziani e donne in gravidanza per l’elevato apporto calorico che fornisce dando energia immediata al corpo, ovviamente senza esagerare nelle porzioni, che devono rimanere fisse su una manciata di frutta secca nelle ventiquattro ore suddivisa nei vari momenti della giornata.