Scopri tutti gli usi di una verdura economica, con poche calorie e tante vitamine come la cicoria!

La cicoria, verdura tipica del mese di marzo e di aprile, ha tantissime proprietà che troppo spesso ignoriamo. Questa è infatti in grado di stimolare la concentrazione, riattivare l’intestino pigro ed è capace di regolare la presenza del colesterolo e dei livelli di glucosio nel sangue. Ecco come utilizzarla per trarne beneficio.

cicoria benefici

Anticamente, la cicoria veniva utilizzata come surrogato del caffè. Per questo scopo si utilizzava la radice, resa polvere e lasciata in infusione nell’acqua calda. Questa bevanda dava energia e stimolava l’attenzione! La stessa radice di Cicoria è utilizzata dagli erboristi per dare sollievo e depurare il fegato e i reni.

La cicoria è infatti uno dei rimedi naturali più efficaci contro i calcoli renali. Mangiarla cruda è già un toccasana per i tuoi reni: contiene infatti l’intibina, la cicorina e l’inulina tutte sostanze benefiche utili sia a depurare che a drenare! Per ottimizzare gli effetti della cicoria sui calcoli renali prepara un semplice ed economico infuso a base di foglie secche di cicoria: lasciale in infusione 15 minuti e poi bevi il liquido risultante!

Per aiutare il tuo intestino prova una tisana naturale a base di fiori di cicoria. Preparala con circa 15 o 20 fiori freschi (essiccati perdono le loro proprietà) lasciati ammollo in circa 250 ml di acqua bollente. Dopo due minuti di infusione, potrai bere la tua tisana! Se non riesci a reperire i fiori di Cicoria, utilizza la radice: la troverai facilmente nelle erboristerie. In questo caso, metti un cucchiaio raso di radice sminuzzata in 250 ml di acqua fredda e lascia in infusione per tutta la notte. Al mattino, ancora a digiuno, scaldala e bevila! Ricorda di non abusare della cicoria durante la gravidanza poiché ha anche proprietà utero-stimolanti!

Riscopri il benessere con la Cicoria!