Lavasciuga combinata, una vera soluzione salvatempo oppure solo una spesa evitabile?

Quando si parla di asciugatura meccanica della biancheria si ha sempre il dubbio se scegliere un’asciugatrice a parte oppure un unico elettrodomestico unito alla lavatrice. Fino a pochi anni fa le lavasciuga erano molto costose e i modelli disponibili davvero limitati, mentre ora il mercato è ricco di offerte molto convenienti. Ma come capire se la lavasciuga è adatta a noi oppure solo una perdita di tempo e soldi?

lavasciuga

lavasciuga

Innanzitutto va valutata la spesa che vogliamo affrontare, infatti, purtroppo, per acquistare una lavasciuga di buona qualità si spende quasi sempre di più che per acquistare i due elettrodomestici separati, e l’aspetto economico è quasi sempre predominante.

Inoltre quasi tutti i modelli di lavasciuga hanno un carico differente per lavaggio e asciugatura, e anche questo aspetto può influire sulla scelta.

Ma ci sono anche molti aspetti positivi nell’utilizzo di una macchina unica: la lavasciuga permette di avere due funzioni nello stesso spazio che occupa un solo elettrodomestico, in più impostando un solo programma si può avere la biancheria lavata e asciugata in una sola volta senza dover spostare i panni bagnati e senza dover controllare l’orario in cui cambiare il carico.

I consumi energetici sono più o meno equivalenti se si somma l’uso delle differenti funzioni, e il tempo per eseguire un ciclo completo anche. I detersivi che si possono usare sono gli stessi così come i vari additivi.

La scelta tra la macchina unica o le due separate varia molto anche in funzione del clima e dell’uso che viene fatto, non vale la pena acquistare una lavasciuga se poi si tratta di utilizzare la funzione asciugatrice solo qualche volta l’anno perché si rovinerebbero i meccanismi interni.

Una volta valutate le nostre esigenze possiamo scegliere quale delle due soluzioni sia la più adatta a noi tra i vari modelli disponibili.