Scopriamo come eliminare gli odori di detersivi e cibi dalle mani in modo naturale

Che soddisfazione vedere la nostra casa pulita e profumata, così come servire in tavola una cenetta deliziosa, ma alla nostre mani chi ci pensa? Ecco come fare per eliminare gli odori residui lasciati dai detersivi o dai cibi che abbiamo maneggiato in maniera naturale e senza controindicazioni.

eliminare gli odori dalle mani

eliminare-gli-odori-dalle-mani

Spesso dopo aver utilizzato detersivi per pulire oppure dopo aver cucinato cibi con ingredienti dall’odore forte ci ritroviamo a lavarci le mani più volte per cercare di eliminare il cattivo odore rimasto senza successo e anzi con il rischio di seccare la pelle o lesionarla a causa dell’eccessivo sfregamento o dei saponi aggressivi. Da oggi possiamo provare un trucco tutto naturale e alla portata di tutti per ovviare a questo fastidioso problema.

L’ingrediente segreto per avere delle mani da baciare, infatti, è solo uno: il caffè in polvere.

Dopo aver lavato le mani con acqua e sapone e aver pulito accuratamente sotto le unghie per eliminare le tracce di sporco prendiamo una manciata di caffè in polvere e iniziamo a strofinare le mani inumidite come faremmo normalmente con una saponetta e poi sciacquiamo con acqua tiepida per rimuovere tutti i granelli. In questo modo in pochissimo tempo le nostre mani saranno deterse e profumate, e i cattivi odori solamente un ricordo.

Non dobbiamo preoccuparci dell’odore del caffè, dato che non ne rimarrà sulla pelle alcuna traccia.

Questo metodo di lavaggio si può utilizzare periodicamente anche come leggero peeling esfoliante per le mani e non solo, infatti la polvere di caffè passata sul corpo sotto la doccia e massaggiata sulle zone critiche aiuta a levigare la pelle e combattere gli inestetismi della cellulite. E’ consigliabile applicare poi delle creme idratanti specifiche per garantire il benessere della pelle dopo ogni trattamento.