Scopriamo come si preparano delle deliziose meringhe al forno…spento!

Esistono tantissime ricette per preparare le meringhe, ognuna con tempi di cottura diversi e temperature diverse a seconda del forno utilizzato e del risultato desiderato (Scopri qui come utilizzare al meglio la funzione vapore del forno), ma questa volta vediamo una ricetta diversa da tutte le altre, che prevede l’utilizzo del calore residuo del forno e una cottura lentissima.

meringhe spumose al forno

meringhe-spumose-al-forno

Le caratteristiche principali delle meringhe sono la friabilità e l’estrema leggerezza, accompagnate da una scioglievolezza che lascia in bocca un dolcissimo sapore: questo risultato si ottiene grazie all’impasto di albumi e zucchero e alla cottura lentissima che fa evaporare l’acqua e solidificare l’impasto senza indurirlo, ma farle in casa è piuttosto complicato e lungo e se si sbaglia la temperatura si rischia di bruciarle fuori e lasciarle crude dentro.

Esiste però una ricetta che non si può sbagliare, perché prevede l’utilizzo del forno riscaldato e poi spento in cui viene lasciato l’impasto per tutta la notte.

Vediamo quindi come riprodurre questa delizia. Ci serviranno:

  • 2 albumi
  • 100 grammi di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • gocce di cioccolato o coloranti alimentari a piacere

Per prima cosa accendiamo il forno e impostiamo la temperatura a 180°, nel frattempo iniziamo la preparazione dell’impasto montando gli albumi con un frullatore fino a quando saranno spumosi. A questo punto iniziamo ad aggiungere lo zucchero setacciato con la vanillina un po’ alla volta e continuiamo a montare fino a neve ben ferma e lucida (girando la scodella l’impasto non deve scivolare giù).

Ora se vogliamo dare un tocco di colore dobbiamo aggiungere i coloranti alimentari e mescolare ancora qualche secondo con il frullatore, oppure se vogliamo utilizzare delle gocce di cioccolato le dobbiamo incorporare mescolando a mano con un cucchiaio in legno.

L’impasto è pronto: utilizziamo la tecnica che preferiamo per disporlo su una teglia foderata di carta forno e procediamo alla cottura: appena inforniamo la teglia dobbiamo spegnere il forno e lasciare le nostre meringhe a cuocere con calma per tutta la notte.

Al nostro risveglio troveremo una piacevole sorpresa che ci aspetta e potremo regalarci un momento di relax e dolcezza assaporando le nostre deliziose meringhe cotte a puntino!