Scopri come lavare i tuoi capelli facendo a meno dello shampoo! Ecco diversi metodi ‘no poo’ per rinunciare ai prodotti nocivi.

Abbraccia uno stile di vita green: smetti di utilizzare prodotti nocivi, abbandona siliconi e parabeni! Scopri tanti metodi per rinunciare allo shampoo e dare nuova vita ai tuoi capelli. Per te, direttamente dagli States, il metodo No Poo!

Il metodo ‘no poo’ classico sostituisce allo shampoo il bicarbonato di sodio! Ecco come procedere: crea una crema con 2 cucchiai di bicarbonato e un po’ d’acqua e applica il composto ottenuto sulla cute e sulla lunghezza dei capelli (evitando le punte). Risciacqua con attenzione utilizzando acqua e aiutandoti con l’aceto di mele. Il bicarbonato non solo è perfetto per eliminare lo sporco, ma è anche l’ideale per curare sia la cute che i capelli! 

In alternativa, crea il tuo non-shampoo a base di farina di ceci! Mescolane tre cucchiai con mezzo bicchiere d’acqua, aggiungi qualche goccia di olio essenziale di lavanda o rosmarino e alcune gocce di olio vegetale (meglio se di cocco o di mandorle dolci). Poni l’impacco su tutta la testa e massaggia con cura. Risciacqua aiutandoti, come prima, con mezzo bicchiere di aceto di mele. Scopri anche come creare la tua maschera homemade!

Nel caso tu abbia i capelli particolarmente grassi, prepara un non-shampoo rinfrescante frullando un cetriolo con mezzo limone. Massaggia il composto sui tuoi capelli e lascia riposare l’impacco per qualche minuto. Poi risciacqua con abbondante acqua e – se vuoi – aceto di mele.

Se non vuoi rinunciare del tutto allo shampoo, ma vuoi comunque approfittare dei benefici della natura sul cuoio capelluto prova ad aggiungere il bicarbonato a uno shampoo comune (possibilmente neutro). In questo modo potrai facilmente liberarti della forfora e dei capelli eccessivamente grassi!

Prova ora il metodo No Poo!