Come farsi mancare dei pipistrelli per casa la notte delle streghe.

Ragnatele fatte, le abbiamo viste a inizio mese, zucche in ogni dove e cosa manca per rendere completa la nostra casa per la imminente notte delle streghe? I fantasmi, no quelli ci sono già appesi, ma certo i pipistrelli, altrimenti che Halloween sarebbe!

Possiamo preparare anche questi decori a basso prezzo e con pochi materiali sempre con i nostri bimbi per aiutare la loro fantasia e per insegnargli che creare è anche un modo per passare il tempo producendo delle piccole opere d’arte.

crearepipistrelli

Dobbiamo procurarci del cartoncino nero e bianco, del filo da pesca colla vinilica o a stick, e come sempre ingrediente principale è la nostra fantasia.

Prendiamo il nostro cartoncino nero e pieghiamolo in metà, a questo punto o con una matita o con un pennarello a punta fine dobbiamo disegnare sul cartoncino la sagoma della metà esatta del nostro pipistrello, potete vedere un esempio sull’immagine qui sopra, ma con la fantasia possiamo giocare a fare i nostri pipistrelli più cicciotti o ad esempio con la coda più lunga.

Fatto il nostro disegno con un paio di forbici tagliamo e otteniamo il nostro pipistrello aprendo il cartoncino, a questo punto con due cerchietti di cartoncino bianco otteniamo gli occhi del nostro pipistrello, e poi possiamo divertirci a decorarlo e a dare l’espressione che più ci piace.

Non manca altro che praticare un forellino sulla coda e inserire il nostro filo trasparente e naturalmente appesi a testa in giù vicino alle nostre finestre o dove preferite in casa decoreranno la nostra notte delle streghe.