Come preparare la valigia per un bimbo di età compresa tra 0 e 3 anni con tutto il necessario

Preparare le valigie per noi adulti è sempre difficoltoso e si rischia di portare troppe cose o scordare quelle necessarie, figuriamoci poi prepararla per un bebè! Vediamo quali accorgimenti usare per preparare un bagaglio equilibrato.

preparare valigia

Preparare-valigia

Per prima cosa dobbiamo valutare quanto tempo staremo via e se dove andremo c’è la possibilità di lavare i vestiti, questo facilita di molto le cose, perché potremo portare molta meno roba contando sul ricambio.

Generalmente per gli adulti basta un cambio giornaliero completo, dall’intimo agli abiti per uscire, ma con i bambini dobbiamo prendere in considerazione sempre qualche piccolo imprevisto, quindi indicativamente è meglio avere tre cambi in più rispetto ai giorni di viaggio se sappiamo di poter lavare ciò che portiamo altrimenti meglio avere due cambi completi per ogni giorno. Per facilitare la ricerca in valigia e non dover perdere tempo con gli abbinamenti possiamo aiutarci preparando i cambi già completi inseriti in bustine di plastica richiudibili su cui apporre un numero o il giorno della settimana in cui li useremo.

Per l’igiene personale, invece, ciò che occupa più spazio sono i pannolini, facciamo un rapido calcolo di quanti ne usiamo al giorno e se sappiamo che ci sarà possibilità di acquistarli sul posto basterà portarne il numero sufficiente per i primi due giorni, altrimenti conviene portare tutti quelli necessari più una decina di scorta; li infileremo per ultimi nei vari spazi rimasti vuoti o nella tasca esterna della valigia in modo da averli sempre a portata di mano. Per ciò che riguarda bagnoschiuma e flaconi per la detersione dipende dal tipo di viaggio, infatti valgono le regole vigenti per il trasporto dei liquidi in aereo, mentre con altri mezzi possiamo portare ciò che serve privo della confezione in modo da risparmiare spazio.

In una bustina a parte inseriamo le medicine di prima emergenza per i piccoli malesseri (fermenti, paracetamolo o simili, collirio monodose per bambini, pomata per punture di insetti e scottature e qualche cerotto), la spazzola ed eventualmente spazzolino e dentifricio.

Non dimentichiamo una sacca traspirante per i panni sporchi, qualche giocattolo e in caso di bimbi molto piccoli, una copertina.