Tutorial per realizzare un cuscino davvero goloso

I cuscini danno un tocco di personalità all’ambiente che ci circonda, oltre a dare una grande allegria, ed in alcuni casi possono fare anche venire fame! In questo breve tutorial scopriamo come realizzare un cuscino dalle sembianze di un goloso Donuts, la ciambella americana ricoperta di glassa che si vede in molti film e cartoni.

cuscino ciambellaOccorrente:

  • feltro color panna
  • feltro bianco
  • ritagli di feltro colorato
  • gommapiuma
  • forbici, cartamodello, ago e filo

Per iniziare ritaglia dal feltro color panna due cerchi delle stesse dimensioni, puoi aiutati utilizzando una ciotola capovolta, tracciando poi il contorno con una matita. Al centro di questi due grandi dischi dovrai ritagliare via due cerchi, anche in questo caso puoi aiutarti con una ciotola dalle dimensioni più ridotte o un altro oggetto che hai in casa.
Cuci i due lati della ciambella tra di loro partendo dal bordo esterno e per tutta la circonferenza, gira poi la stoffa in maniera che la cucitura resti all’interno. Dal feltro bianco disegna un cerchio che abbia come circonferenza interna la stessa dell’interno della ciambella, mentre la parte esterna dovrà essere irregolare per simulare la glassa che cola.
Cuci il cerchio interno della “glassa” insieme al cerchio interno della “ciambella” facendo attenzione a lasciare un pochino di spazio aperto, grazie al quale potrai riempire il cuscino inserendo pian piano la gommapiuma (in alternativa puoi usare l’ovatta), quando sarà pieno e ben gonfio completa la cucitura della ciambella per chiudere il cuscino.
Ritaglia dagli scampoli di tessuto colorato delle piccole striscioline, utilizza poi la colla a caldo per fissare i bordi della glassa sulla ciambella e anche le striscioline colorate di tessuto che simuleranno i corallini di zucchero.
Il cuscino ora è pronto e mette davvero l’acquolina in bocca! Puoi giocare con i colori della ciambella e della glassa per crearne di tutti i gusti come al cioccolato, fragola, pistacchio, e ricordati che non si mangiano!