Realizza il tuo detergente per piatti

Quanto è lunga la lista della spesa? I detergenti sono quelli che costano tanto e ne servono sempre di più: pavimenti, lavatrice, ammorbidente, sgrassante, disinfettante….oggi proviamo insieme a realizzare un detergente per piatti, ecologico, non nocivo e soprattutto molto economico!

detergente piattiPer realizzare il tuo detergente ti occorre:

  • 4 limoni,
  • 400ml di acqua,
  • 200g di sale fino
  • 100ml di aceto bianco

Per iniziare lava bene i limoni, poi tagliali a fette senza rimuovere la buccia e con molta pazienza elimina tutti i semini, un lavoro un pochino noioso ma bastano pochi minuti.
Taglia le fette di limone in pezzi più piccoli e mettili in una pentola, aggiungi 200g di sale e un pochino d’acqua (mezzo bicchiere può bastare) e con l’aiuto di un frullatore ad immersione frulla tutto fino a raggiungere una consistenza omogenea e liscia. È importante che non restino grumi.

Ora il passaggio più noioso, ma ne vale la pena! Aggiungi al composto 400ml d’acqua e 100ml di aceto bianco, accendi la fiamma e porta ad ebollizione, dal momento in cui accendi la fiamma dovrai mescolare il composto con un mestolo di legno senza fermarti, appena molli la presa infatti subito tenderà ad incollarsi alle pareti della pentola.
Man mano che si riscalda diventerà sempre più denso, dal momento in cui inizia a bollire abbassa la fiamma, e lascia ribollire per altri 10 minuti, senza smettere mai di mescolare.

Il tuo detergente è pronto, lascialo raffreddare ed appena sarà tiepido puoi versarlo in una bottiglia o contenitore in vetro a chiusura ermetica.
Con queste dosi riesci a riempire una bottiglia di vetro da 750ml e dura veramente tanto, unica pecca è la poca, se non nulla, schiuma, che dà l’impressione, soprattutto per chi è abituato ai prodotti industriali, che il detergente non lavi bene, ma assolutamente non è cosi, bastano poche gocce e il potere sgrassante del limone farà il suo lavoro, e tu avrai il tuo detergente economico e per nulla nocivo.