Difetto del dosatore in plastica delle bottiglie: alcuni pezzi potrebbero staccarsi e finire nel bicchiere

Fratelli Averna S.p.A., per precauzione, ha volontariamente richiamato diversi lotti di amaro Averna da 0,7l e 1,0l. Il motivo di tale richiamo riguarda un problema con il dosatore in plastica, in quanto potrebbe risultare danneggiato a seguito di un possibile difetto di produzione avvenuto nella fase di chiusura delle bottiglie. Qualora una di queste bottiglie venisse aperta per versare il prodotto, alcuni pezzi di plastica potrebbero staccarsi dal dosatore e cadere all’interno del bicchiere.

Ritiro Amaro Averna Difetto Dosatore

I lotti coinvolti al richiamo sono i seguenti: LCN/DJ 29, LCN/DK19, LCN/DK20, LCN/DL01, LCN/DL03, LCN/ DL04, LCN/EA19, LCN/EA20, LCN/EA21, LCN//EA22, LCN/EA25, LCN/EB10, LCN/EB11, LCN/DK18, LCN/DL02, LCN/EB09.

Pertanto l’azienda avvisa a tutti i consumatori che hanno acquistato una bottiglia di Averna appartenente ai lotti coinvolti e a tutti coloro che dovessero avere dubbi circa l’integrità di una bottiglia in loro possesso, di non consumare il prodotto e che è possibile contattare l’azienda all’indirizzo e-mail consumatori@averna.it

Una volta forniti numero del lotto della bottiglia, data di nascita, numero del documento di identità (a dimostrazione della maggiore età) e indirizzo di riferimento, il consumatore riceverà una nuova bottiglia di amaro Averna in sostituzione.

L’azienda si scusa per tale inconveniente arrecato ai propri consumatori e specifica che il richiamo riguarda solo i lotti indicati e il difetto è limitato al dosatore della bottiglia e non al liquido contenuto all’interno di essa.