Quali sono i metodi più sicuri per scongelare gli alimenti senza rischi per la salute

A chi non è mai successo di scordarsi di tirare fuori dal freezer qualcosa che aveva deciso di consumare proprio quel giorno? Per queste evenienze possiamo ricorrere a metodi di scongelamento più veloci, ma sempre con le dovute accortezze. Ecco quindi quali sono i passaggi più indicati per questo procedimento (Potrebbe interessarti anche “Come conservare gli alimenti in frigorifero“).

scongelare gli alimenti

scongelare-gli-alimenti

Per scongelare un alimento è necessario porre delle attenzioni particolari per evitare contaminazioni batteriche che possono essere dannose per la salute: ci sono diversi metodi per poterlo fare, a seconda dei cibi e degli usi che decidiamo di farne.

Il metodo classico, ovvero lasciare scongelare i cibi in frigorifero, è tra i più sicuri ma anche tra i più lenti, e quando non si ha molto tempo a disposizione si può contare sull’utilizzo del forno a microonde scegliendo i programmi specifici per scongelare senza cuocere gli alimenti garantendo che tutte le proprietà dei cibi rimangano inalterate.

In alcuni casi si può scongelare direttamente con la cottura, specialmente per le verdure o le carni porzionate o le pietanze che si possono lessare, come minestroni e zuppe, ma in questo caso bisogna tenere presente che i tempi di cottura sono diversi rispetto agli stessi cibi freschi.

Quando abbiamo davvero troppa fretta ci rimane un’ultima carta da giocare, e cioè scongelare sotto l’acqua corrente fredda, ma questo si può fare solo con cibi ben confezionati perché altrimenti si crea un ambiente umido ideale per la proliferazione dei batteri che mettono a rischio la nostra salute. E’ importante utilizzare acqua fredda e non calda per non far aumentare la temperatura del cibo troppo velocemente e perdere parte delle proprietà nutritive.

Una volta scongelato un cibo e poi cotto è possibile ricongelarlo, ma sia il sapore che la qualità diminuiscono notevolmente, mentre è assolutamente vietato congelare un cibo scongelato e non cucinato per evitare gravi conseguenze per la salute.