Come sostituire uno o più uova nelle preparazioni dolci o salate con ottimi risultati

Le uova sono alla base di moltissime ricette dolci e salate tipiche della cucina di tutto il mondo: ma se non vogliamo o non possiamo consumare prodotti di origine animale oppure siamo rimasti senza e non possiamo uscire a comprarle? Ecco una piccola guida per sostituire le uova nelle preparazioni senza compromettere il gusto e la riuscita dei piatti (Per sapere come sostituire il latte clicca qui).

sostituire le uova nelle ricette

sostituire-le-uova-nelle-ricette

Le uova nelle ricette hanno principalmente due funzioni: lievitante e collante. La funzione lievitante quasi sempre nei dolci (Pan di Spagna, Torta Paradiso o Torta Margherita ad esempio), mentre collante nelle preparazioni salate (polpette, polpettoni, ripieni di torte salate o quiche), per questo quando abbiamo a che fare con impasti che devono lievitare è sempre bene aggiungere mezzo cucchiaino di bicarbonato per essere sicuri che cresca.

Ma vediamo ora quali sono le possibili alternative da usare al posto di un uovo nelle ricette:

  • 1/2 banana matura (solo nei dolci): se dovesse indurire troppo l’impasto possiamo aggiungere anche qualche cucchiaio di acqua
  • 60 grammi di polpa di mela (solo nei dolci): va aggiunta poco per volta per non ammorbidire troppo l’impasto
  • 1 cucchiaio di aceto di mele (soprattutto nei dolci al cioccolato, strano ma vero!): è adatto in dolci che richiedono un solo uovo
  • 40 grammi di yogurt o yogurt di soia (per dolci e salati): per i dolci si può usare anche yogurt alla frutta
  • 1 patata lessa piccola (per impasti salati e panificati): renderà morbidi e soffici pane e focacce
  • 1 pugno di riso lesso (per impasti salati): lega l’impasto grazie all’amido
  • 1 pugno di ceci lessi (per impasti salati): se dovesse indurire troppo l’impasto basta aggiungere un po’ di acqua
  • pastella di latte o latte vegetale e farina (per panature): ideale per una croccantezza extra se usata prima del pan grattato

In ogni caso prima di completare la ricetta possiamo valutare visivamente la consistenza e assaggiare l’impasto per controllare che sia adatto in modo da poterlo modificare e aggiustare secondo necessità.