Non riesci a uscire dal torpore primaverile? Segui questi semplici consigli e rimettiti in sesto in poche mosse!

Gli esperti la chiamano Sindrome del Letargo e colpisce ogni anno tantissimi italiani. I sintomi più comuni sono la sonnolenza, la debolezza fisica, l’irritabilità, il cattivo umore, la spossatezza e la difficoltà a concentrarsi… scopri come uscire da questo torpore, recuperare le energie e ripartire per affrontare con il piede giusto la bella stagione.

stanchezza primaverile rimedi

Vuoi sconfiggere l’affaticamento primaverile? Comincia facendo più attenzione a quello che mangi! Prova a fare colazione con l’Avena: il cereale ideale per ottenere energie da spendere durante le tue faticose giornate. Preferisci cibi ricchi di ferro (spinaci, lenticchie, ecc.) e di vitamine! Anche consumare frutta secca durante gli spunti può essere d’aiuto: questa è ricca di vitamine del gruppo B, magnesio, fosforo e molti altri elementi utilissimi nella nostra dieta. Cerca di consumare i carboidrati soprattutto durante il pranzo e di evitarli a cena, pasto dedicato invece alle proteine!

Mantieniti ben idratato! In questo periodo è bene consumare almeno due litri di acqua al giorno, assicurandosi di non essere mai a secco. Solo così potrai eliminare le tossine e recuperare sali minerali! Se la spossatezza diventa troppo invalidante, valuta l’assunzione di un integratore a base di vitamine. Scopri le offerte di AmicaFarmacia!

Ricorda di mantenere un buon ritmo di sonno: cerca di dormire almeno 8 ore durante le ore notturne e, se lo ritieni necessario, concediti un riposino pomeridiano! Durante il giorno dedica invece 30 minuti a una leggera attività fisica: in questo modo il corpo si libererà dallo stress accumulato e riprenderà le energie.

Segui questi semplici consigli per uscire dal torpore primaverile!