Preparare in casa il succo di frutta per grandi e piccoli con ingredienti scelti e senza additivi

Con la bella stagione abbiamo a disposizione tantissima frutta fresca e succosa, allora perché comprare il succo di frutta industriale quando possiamo prepararlo in casa velocemente e facilmente?

Vediamo quindi come procedere per preparare il nostro succo senza bisogno nemmeno della bilancia (leggi anche “Preparare in casa lo sciroppo di menta“)!

succo di frutta

succo-di-frutta

Per prima cosa scegliamo il tipo di frutta con cui vogliamo preparare il succo: non occorre averne grandi quantità, l’importante è che sia ben matura altrimenti dovremo aggiungere moltissimo zucchero perdendo i benefici del succo casalingo. E’ meglio preparare succhi di frutta singola e non mista in modo che il gusto della frutta si senta senza essere alterato.

Dopo aver scelto la frutta la puliamo e la laviamo per bene, poi la tagliamo a pezzetti e la mettiamo in una pentola capiente coprendola a filo con acqua fredda. Lasciamo bollire la frutta a fuoco lentissimo finché non si sarà spappolata, in questa fase è meglio non aggiungere acqua altrimenti potrebbe risultare un succo troppo diluito, ma se proprio dovesse consumarsi tutta l’acqua che abbiamo messo possiamo aggiungerne un po’ per ultimare la cottura.

Quando la frutta si sarà ben disfatta spegniamo il fuoco e aggiungiamo qualche cucchiaio di zucchero: mettiamone poco alla volta dato che riusciremo a controllare se è sufficientemente dolce solo quando sarà raffreddato, altrimenti rischiamo che diventi davvero troppo zuccherato.

Una volta fredda assaggiamo la purea di frutta per sentire se il gusto è di nostro gradimento, volendo possiamo aggiustare il sapore aggiungendo un po’ di zucchero. Quando siamo soddisfatti del sapore possiamo procedere a frullare la frutta con un frullatore a immersione e poi aggiungiamo acqua fino a raddoppiarne la quantità.

Il succo è pronto, dobbiamo solo imbottigliarlo. Per far sì che il succo risulti liquido e non denso occorre usare un colino a maglie strette, altrimenti se amiamo il succo con la polpa possiamo anche decidere di non filtrarlo.

Dopo averlo imbottigliato il succo di frutta può essere bevuto subito, altrimenti si conserva in frigo per due o tre giorni e non oltre poiché non sono presenti conservanti.