Riscopri la tua storia ed i tuoi talenti con la tecnica dello Storytelling

Lo Storytelling è l’insieme delle tecniche che si usano per raccontare una storia. Amata e usata dai più grandi scrittori moderni e contemporanei, oggi viene proposta come disciplina per ritrovare il benessere nella propria vita, attraverso di una diversa narrazione di sé. Scopri come imparare a raccontare la tua storia e ritrovare il benessere.

Ecco come usare la tecnica dello Storytelling per ritrovare la tua storia e migliorare la tua vita

Ogni buona storia ha un inizio, una parte centrale e una fine degna di essere ricordata. Se manca anche solo uno di questi elementi la storia non sta in piedi, non è efficace. Per narrare una storia che le persone abbiano desiderio di leggere o ascoltare, è importante che ciò che viene narrato sia interessante, potente, capace di rapire occhi e/o orecchie. Una storia che fa acqua da tutte le parti, che non racconta nulla o che si perde sul finale rappresenta il fallimento dell’intera narrazione. I più grandi scrittori e le più grandi scrittrici moderne e contemporanee si sono affidati alle tecniche dello Storytelling per donare al mondo grandi libri, storie indimenticabili, grandi vicende. Una narrazione perfetta è immortale.

Quando si tratta di narrarsi e narrare la propria storia, invece, tutto sembra molto più difficile: si narrano, solitamente, le malattie, i lutti, i disturbi, i dolori, e mai la propria storia, mai i propri talenti, mai i propri sogni o obbiettivi. Facilissimo è perdersi nelle lamentele, recriminazioni, rimpianti o rimorsi, rabbie e frustrazioni più o meno recenti. E queste sono storie che spesso nessuno ha voglia di ascoltare, poiché spesso risultano tutte uguali, insopportabili e sfiancanti.

Lo Storytelling viene in aiuto per chi ha desiderio di imparare a narrarsi attraverso altre parole, altri stimoli e altri rimandi  verso chi lo ascolta: imparare a narrare se stessi significa cambiare la storia di sé, portando alla luce elementi nascosti, in potenza, che possono nascere e crescere lontani dalla tenebra del disagio e del dolore. Poche semplici regole: la storia di sé che si vuole narrare deve avere un ordine, una logica, una coerenza, una plausibilità ed una motivazione. Lasciare non detti, buchi temporali, addurre scuse o incolpare altre persone sfinisce la storia.

Una storia ben narrata di sé porta a grandi cambiamenti psico-emotivi, quali il superamento di un lutto, di un dolore, la possibilità di aprirsi a nuove prospettive, ritrovare la forza e la determinazione per raggiungere i propri obiettivi e lasciare indietro ciò che non è più positivo nella propria crescita personale e felicità. Impara a narrarti, affidati allo Storytelling.