Che cosa possiamo fare in casa con il dentifricio oltre lavare i denti?

Chi ha detto che il dentifricio serve solo per lavarsi i denti? Ecco qualche piccolo trucco per utilizzarlo in casa e aiutarci nelle piccole faccende di tutti i giorni.

usi alternativi del dentifricio

usi-alternativi-del-dentifricio

Quando abbiamo a che fare con piccoli problemi domestici e macchie ostinate e proprio non sappiamo come fare possiamo provare una soluzione facile ed economica alla portata di tutti: il dentifricio.

Ecco alcuni esempi di ciò che possiamo fare con del semplice dentifricio:

  • Eliminare gli odori dalle mani: lavare le mani con un cucchiaio di dentifricio aiuta ad eliminare gli odori persistenti lasciati dai cibi o dai detergenti (Potrebbe interessarti anche “Mani profumate da baciare“)
  • Rimuovere i graffiti dai muri: se i nostri bambini dovessero macchiare le pareti con dei tratti di penna una passata con il dentifricio e uno straccio inumidito potrebbe riuscire ad eliminare ogni traccia
  • Lucidare l’argenteria: per i piccoli oggetti d’argenteria il dentifricio con il suo effetto leggermente abrasivo è un ottimo detergente e aiuta a mantenerli lucenti
  • Pulire le suole in gomma: quando le suole e la punta delle scarpe sono graffiate o macchiate pulirle con del dentifricio e uno spazzolino le farà tornare come nuove
  • Smacchiare i tappeti e moquette: quando proprio non riusciamo a togliere alcune macchie dalla moquette o dai tappeti sintetici possiamo tentare di pulirli con una punta di dentifricio e una spazzola a setole rigide, nella maggior parte dei casi avremo una soluzione veloce ed efficace

E’ importante testare in una parte nascosta dei tessuti o dei muri l’effetto del dentifricio per evitare di danneggiare le superfici a causa degli agenti chimici sbiancanti presenti in alcuni dentifrici, e lo stesso vale con le nostre mani, nel caso di qualunque fastidio o bruciore sciacquiamo velocemente le mani sotto l’acqua tiepida per rimuovere ogni traccia.