Segui la regola delle 3 R per disfarti di ciò che non vuoi dopo il periodo natalizio

Regali natalizi non proprio azzeccatissimi sono atterrati in casa e non sai come disfartene? Per non offendere nessuno, la prima cosa da fare è attendere un tempo dignitoso e poi agire. Come? Segui la regola delle 3 R… Scoprila qui!

Scopri qui la regola delle 3 R da applicare subito dopo Natale

Beh, questa regola delle 3 R è rivisitata in chiave moderna, ma è sempre molto efficace. Dopo il periodo natalizio, quando ci si ritrova a dover fare i conti con carta da pacchi ovunque, bigliettini di auguri in ogni angolo libero della casa e regali che si vorrebbero gettare nel fuoco in meno di tre secondi, meglio prendere un bel respiro e fermarsi un attimo. La soluzione c’è e si può applicare con grande facilità.
La regola delle 3 R consiste nel regalare ad altri (diciamo pure disfarsi!) quei regali che producono l’orticaria solo a guardarli, oppure riulizzarli anche per scopi per i quali non erano stati pensati (suvvia, un po’ di creatività!) e, infine, riciclarli interamente o riciclarne alcune parti per dar loro una nuova vita.

Il Natale è generoso di cose inutili che rimarranno inutilizzate e questa è una verità sacrosanta. Per dare un senso alla vita e alle cose, si può compiere un leggero sforzo di immaginazione e pensare a chi si potrebbero regalare quei doni che proprio non si riescono a digerire e a come riutilizzare quelli di cui ci si vuole disfare ma che non si ha il cuore di buttare. Inoltre, quasi tutti i tipi di carta da pacchi e da regalo possono trovare nuovi e creativi utilizzi, non solo per avvolgere a loro volta regali, ma anche per foderare libri e scaffali, usare durante un improvviso attacco di decoupage… basta pensarci e in un momento si arriverà ad una magnifica illuminazione.
Fatti ispirare anche tu dalla regola delle 3 R e sopravvivi al Natale con la gioia nel cuore!