Le confezioni in vetro si possono riutilizzare in mille modi!

I vasetti di vetro (utilizzati per omogenizzati, cioccolata, marmellate, ecc.) possono essere riutilizzati in mille modi: basta lavarli e iniziare a risparmiare usando la fantasia! Se non hai idee, qui ne trovi qualcuna utile.

Portaoggetti

I vasetti possono trasformarsi in portaoggetti di tutti i tipi: dai salvadanai semplicemente lavandoli, ai sali da bagno. Nel secondo caso, dovrai inserire i sali da bagno nella confezione e applicare una nuova etichetta. Se vorrai, potrai abbellire il vasetto con fiocchi e lustrini, magari del tuo colore preferito. Completata la rifinitura, i vasetti sono pronti! In alternativa, puoi usare i vasetti come piccoli portagioie, da tenere sul comodino per evitare che orecchini e collanine stiano in giro. Li rimetterai a posto con calma in un secondo momento.

risparmiare con i vasetti

Con ago e filo

Facendo un piccolo foro sul tappo, trasformerai i vasetti in simpatici portagomitoli, ideali se lavori a maglia. In alternativa, puoi imbottire di stoffa il tappo e usare i vasetti in due modi: sopra metterai gli spilli, all’interno potrai conservare i vari rocchetti.

risparmiare con i vasetti

In cucina

I vasetti in vetro si possono utilizzare per conservare aromi ed essenze. D’altra parte, sono pensati soprattutto per conservare i cibi, no? Un’idea in più è conservare le essenze e mettere il nome direttamente sul tappo. In questo modo, basterà uno sguardo per avere tutti gli aromi a portata di mano.

risparmiare con i vasetti

Vaso per piccoli fiori

Per piccoli fiori o per coltivare le erbe aromatiche, i vasetti sono ottimi: basta un po’ di terriccio e sempre un’etichetta in base alla pianta che hai coltivato per ottenere un piccolo giardino sul davanzale.