Mai sottovalutare i rischi di batteri e germi che si annidano dove i pets riposano e giocano

Massì, la copertina della cuccia del cane la si può lavare la settimana prossima, che sarà mai! La gabbietta del coniglio o del criceto la si può pulire domani, non ci sono problemi! Scopri perché queste affermazioni sono rischiose per la salute dei pets e degli esseri umani.

Scopri perché è necessario mantenere sempre pulite gabbie e cucce

Spesso la pulizia di gabbia o cuccia si prende molto alla leggera e si pensa che tanto non accade nulla se non si lavano per qualche giorno e se non si disinfettano copertine, cuscini e giochi di stoffa. Che potrà mai accadere? Accade, accade… Accadono cose spiacevoli, soprattutto considerando che nel pelo degli amici a 4 zampe si annidano batteri, germi, insetti e che il pelo è veicolo di trasmissione di questi. Non basta spazzolare il pelo, lavarlo bene e di frequente; è necessario infatti anche disinfettare gli spazi che ospitano i pets per la maggior parte delle ore quotidiane.

Dentro una gabbia ed una cuccia vivono e si moltiplicano milioni di germi e batteri patogeni, che rischiano di compromettere seriamente la salute degli amici animali e delle persone che condividono con loro gli ambienti domestici.
L’igiene è fondamentale e non va in nessun modo trascurata, e questo a causa della gravità delle possibili trasmissioni di malattie fra animale-uomo.
In realtà non sono necessarie grandi manovre e sacrifici; bastano  pochi e semplici accorgimenti per tenere tutto pulito: una lavatrice in più, una passata di disinfettante nella gabbietta, lavare accuratamente le ciotole dentro le quali ci sono acqua, cibo umido e crocchette, cambiare di frequente i cuscini e le coperte sopra le quali giocano e riposano i pets, lavare i giochi con i quali si intrattengono… basta seguire queste poche accortezze per vivere sereni e sani.
Seguile anche tu e vivi al meglio in compagnia del tuo pet!