Addio ragni e ragnatele in casa grazie a qualche piccolo trucco semplicissimo

Elimina la sgradita presenza di ragni e ragnatele da ogni angolo della casa usando alcuni rimedi naturali sicuri e non invasivi che non danneggiano gli animali

Basta ragni in casa, ecco come fare

I ragni sono una presenza fastidiosa nella maggior parte delle case. Trovarli negli angoli o accorgersi della presenza delle ragnatele è sempre un problema, specialmente per chi soffre di aracnofobia.

Prima dell’arrivo del freddo, poi, la presenza dei ragni è sempre più invadente perché cercano rifugio in ambienti caldi e riparati.

Ma esistono diversi metodi per liberarsi di questi ospiti poco graditi, anche senza l’uso di disinfestanti chimici.

Primo tra tutti l’olio di menta piperita, capace di repellere o anche uccidere i ragni grazie al forte odore che emana. I ragni annusano e gustano con le zampe, quindi tendono ad evitare di camminare su superfici cosparse di oli molto profumati. E’ sufficiente diluire una decina di gocce di olio essenziale in mezzo litro d’acqua e aggiungendo una punta di sapone per i piatti. La mistura va spruzzata su porte e finestre, attorno al perimetro di casa e in ogni angolo in cui i ragni potrebbero nascondersi.

Un altro metodo molto valido è l’aceto. Basta mescolare 230 ml di aceto bianco con un cucchiaino di olio, del pepe macinato ed un cucchiaino di sapone per piatti. Questo composto va spruzzato in bagno ed attorno porte e finestre.

Per prevenire il ritorno dei ragni, però, è consigliabile usare questi metodi naturali più volte al mese per mantenere l’odore acre sulle superfici.

Da non dimenticare inoltre l’eliminazione di tutte le ragnatele già presenti in casa. Distruggere con costanza le “case” e i rifugi dei ragni infatti li spinge a cercare rifugio altrove per non essere disturbati. A questo scopo il metodo migliore è l’aspirapolvere, che elimina ogni filo senza scampo.

E per le tue pulizie naturali prova anche lo spray detergente multiuso fai da te!