Una nuova disciplina unisce arte e cucina: ecco il Food Design

Il Design non è più solo una questione di arredamento, architettura e poco altro. Arriva una nuova disciplina che unisce la passione (o mania?) per il cibo e la ricerca dell’estetica e della funzionalità in ambito alimentare. Ecco il Food Design… Scoprilo qui!

Leggi subito l’articolo e scopri qui che cosa è il Food Design

Si fa presto a dire cibo. Si fa presto anche a dire Design. Dall’unione fra i due, cibo e Design, nasce una nuova disciplina, ancora poco conosciuta in Italia ma già molto diffusa all’estero: il Food Design!
Se ci si pensa attentamente, da sempre il mondo dell’alimentazione è alla continua ricerca del buono, certo, ma che sia anche bello, funzionale e fruibile dalla maggior quantità possibile di persone.
Quando cibo e Design si uniscono, ecco che accadono le meraviglie più incredibili.

Il Food Design si basa su tre principi fondamentali, che sono:

  • innovazione
  • ricerca
  • distribuzione

Che un cibo risulti ottimo al palato non basta più: deve essere eccelletente da un punto di vista estetico, rielaborato sapientemente, innovativo da un punto di vista tecnico, disegnato al meglio e distribuito con facilità.
Il cibo che arriva sulle nostre tavole non è più solo frutto della natura, bensì è un prodotto creato grazie alla sinergia di natura e tecnologia, scienza ed esperienza, con una bella strizzatina d’occhio alla pura estetica.
Cibo e Design si incontrano per creare qualcosa di sorprendente, unico, delizioso e bellissimo. Il cibo non è più solo cibo ed il Design non è più solamente applicabile a poveri mobili e completi d’arredo: quando gusto e bellezza si incontrano, ecco il miracolo che attraversa gli occhi per raggiungere anima e palato.
Il Food Design è la nuova disciplina che sta facendo impazzire tutti: sembra essere una mania contagiosa. Poco male, è una mania gustossima!