Il formaggio a pasta filata di latte di mucca è stata ritirato dal commercio a causa della presenza del batterio Listeria Monocytogenes

Dal portale web del Ministero della Salute è stato lanciato un nuovo comunicato importante, per cautelare i consumatori, che avvisa del richiamo dal commercio nazionale di un lotto di provola. Nello specifico si tratta del lotto 27 del formaggio a pasta filata di latte di mucca da 1,5 kg circa, con data di scadenza del 27/01/2018 e marchio di identificazione dello stabilimento IT 18/131/CEE, prodotto dall’azienda F.lli Gentile snc presso lo stabilimento situato a Carlopoli (CZ) in Via Bellavista.

La provola di latte di mucca è stata prontamente richiamata dai punti vendita, in cui è stata distribuita, a causa della presenza del batterio Listeria Monocytogenes. Esso è presente nel suolo, sull’acqua e nella vegetazione, e può contaminare diversi alimenti tra cui latte, verdura, formaggi molli e carni poco cotte, causando la Listeriosi.

Coloro che sono in possesso del prodotto sopra indicato, per prevenzione, sono pregati di non consumarlo e di restituirlo al punto vendita dove è stato acquistato. Per avere maggiori informazioni è possibile contattare il numero di telefono 3396168277.

NaturaSì richiama dai supermercati quattro lotti di patatine con sale a marchio Trafo