Quali piante aromatiche scegliere per il giardino o per il balcone di casa

Non si sa mai cosa piantare o tenere sul balcone o in giardino. Ci sono piante che proprio non piacciono e fiori il cui profumo è troppo persistente. La scelta, che unisce green e cucina, è semplice: piante aromatiche. Ecco quali scegliere!

Scopri quale piante aromatiche scegliere per il balcone o giardino di casa

Ad ogni nuova stagione che arriva ecco il panico! Si raggiunge il negozio di piante e semi con l’angoscia, quasi come se fosse una tortura, sicuramente con un moto di paura nell’anima… Anche quest’anno le piante non ce l’hanno fatta o i fiori piantati non erano adatti alla stagione, al clima o all’olfatto di chi li ha piantati. E poi tutte queste varietà, alcune pure esotiche e assai sconosciute, dai nomi impronunciabili e chissà adatte ad essere piantate dove, di certo non qui!
Ci sono scelte che, al posto di portare ad un attacco di panico in tre secondi netti partendo da adesso, semplificano la vita e le donano grande benessere… questa è una di quelle scelte, semplice e felice.

Il Mediterraneo e le sue coste offrono da sempre la possibilità di scegliere fra un’infinità di piante, alcune magnificamente aromatiche, che donano sollievo alla vista e alla vita semplicemente guardandole e odorandole. Alcune, anzi, molte volte vengono impiegate anche in cucina con ottimi risultati diciamo da quanto tempo? Da mille anni su per giù. Basilico, rosmarino, maggiorana, timo, salvia, aneto, erba cipollina, alloro, origano: eccole qui!
Nomi conosciuti a tutti, ma spesso, nel difficilissimo momento di prenderle in considerazione come piante per balconi e giardini, chissà perché la mente le elimina senza pietà; peccato, perché sono piante che tengono lontani i moscerini, hanno straordinarie  proprietà antibatteriche e sono fondamentali fra i fornelli della cucina per rendere i piatti indimenticabili.
Scegli anche tu le piante aromatiche per la tua casa e vivi felice!