Fa.Lu.Cioli srl richiama la porchetta a causa della presenza di Listeria monocytogenes rilevata su un campione analizzato

Nella giornata di oggi il Ministero della Salute, nell’apposita sezione dedicata ai richiami alimentari sul proprio sito web, ha pubblicato una nuova allerta alimentare per i consumatori in cui viene comunicato il richiamo della “Porchetta di Ariccia IGP” venduta in confezioni sottovuoto da circa 150 grammi, appartenente al lotto 021017 con data di scadenza del 31/12/2017 e marchio di identificazione dello stabilimento IT 1782L, prodotta da Fa.Lu.Cioli srl presso lo stabilimento situato in via delle Cerquette 50-56 ad Ariccia (RM).

È stato avviato un sistema di allerta per il prodotto a causa della presenza di Listeria monocytogenes rilevata su un campione analizzato. Nello specifico la Listeria è un batterio ubiquitario nell’ambiente e presente in numerose specie animali quali mammiferi, uccelli e pesci, che può contaminare prodotti freschi di originale animale o vegetale come latte crudo, formaggi molli, carne fresca e congelata, pollame, prodotti ittici e prodotti ortofrutticoli, causando intossicazioni gastrointestinali o forme più acute di sepsi, encefaliti e meningiti.

Pertanto chi possiede le confezioni appartenenti al lotto contaminato, a scopo precauzionale, è invitato a non consumarle e a restituirle al negozio dove le ha acquistate.

Richiamati dalla vendita due lotti di farina integrale per polenta per rischio chimico