Partecipa al concorso giocando il tuo scontrino sul sito ufficiale www.concorsorisoacquaesole.com.

Dal 16 marzo al 12 aprile 2020 acquista almeno due confezioni a scelta di riso Il Moro, Il Cardinale, Roma o Sant’Andrea per partecipare al concorso in esclusiva per Interspar e provare a vincere uno dei 4 weekend presso La Torre dei Canonici a Novara messi in palio.

Scopri come partecipare al concorso

Il concorso è rivolto ai consumatori finali maggiorenni che durante il periodo di validità dell’iniziativa acquisteranno almeno due confezioni a scelta di riso Acqua e Sole Il Moro, Il Cardinale, Roma e/o Sant’Andrea in un unico scontrino presso i punti vendita a insegna Interspar aderenti (sono esclusi gli acquisti effettuati on line.

Dopo aver effettuato il tuo acquisto dovrai collegarti al sito Riso Acqua e Sole, accedere alla sezione del concorso, registrarti digitando i dati anagrafici richiesti (nome, cognome, data di nascita, indirizzo di posta elettronica e numero di telefono) e inserire i dati riportati sullo scontrino: data e ora di emissione, importo totale e numero progressivo.

Entro il 30 aprile ci sarà l’estrazione finale dei premi in palio: 4 weekend nelle Terre del Riso, consistenti ognuno in un soggiorno valido per due persone presso la Torre de Canonici a Lumellogno (Novara) del valore di mercato di 243 euro con inclusi il pernottamento per due notti in camera doppia e il trattamento di prima colazione. Il premio non è cedibile a terzi.

Ogni scontrino potrà essere utilizzato per un solo tentativo di gioco indipendentemente dal numero di prodotti acquistati. Ogni utente potrà partecipare più volte ma potrà vincere un solo premio. Per maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione al concorso a premi “Vinci un weekend nelle terre del riso” scarica e consulta il regolamento completo disponibile sul sito ufficiale www.concorsorisoacquaesole.com.

Se vuoi provare a vincere un weekend enogastronomico per due persone in una regione d’Italia a tua scelta partecipa anche al concorso Monini attivo fino al 31 maggio.

registrati