L’aceto era usato in mille modi dalle nostre nonne. Anche tu puoi sfruttarlo per risparmiare in casa e trasformarlo in soluzioni multiuso, pronto per ogni esigenza. Ecco qualche trucchetto utile.

Smacchiatore multiuso

Se una macchia persiste su una superficie e nessun smacchiatore riesce a rendere splendente la cucina, sappi che nessuna macchia resiste a una goccia di aceto e un po’ di olio di gomito. Questo piccolo stratagemma consente anche di eliminare i cattivi odori dalla cucina dopo il pranzo. Oltre a usarlo puro direttamente sulla macchia, puoi anche usarlo mettendone un po’ in un panno già bagnato. Lo stesso vale per macchie difficili da eliminare dalle mani: se non hai l’allergia, puoi usare l’aceto, senza però strofinare.

aceto

Filtro della lavastoviglie

Invece di acquistare il prodotto specifico, una volta al mese puoi aggiungere l’aceto al lavaggio, per eliminare eventuali incrostazioni dalle tubature dell’elettrodomestico. Questo vale anche per lo scarico domestico, se non hai a disposizione il prodotto giusto.

Piccoli lavori in casa

Se stai pensando di dare una rinfrescata alla camera, sappi che la pitturazione durerà di più se aggiungerai una passata d’aceto prima di passare la vernice. In questo modo, lo smalto per pareti attecchirà meglio e non dovrai ripetere questo lavoro tanto presto.

Per eliminare le etichette

Spesso, le etichette adesive si attaccano fin troppo bene: prima di applicare una nuova etichetta, potresti strofinare con un po’ di aceto per eliminare anche le ultime tracce di carta dai barattoli.