Un trucco magico per togliere le macchie delle spezie dai piani della cucina: eccolo!

Lo sa bene chi ama la curcuma o il curry! Alcune spezie lasciano il segno e non solo sul palato: spesso, infatti, i piani della cucina rimangono sporchi anche dopo aver passato la spugna piena di detersivo. Ecco come smacchiare i piani della cucina in pochi secondi!

Ecco come smacchiare i piani della cucina in pochi secondi e farli brillare

Chi dice che per le pulizie ci vuole olio di gomito e pochi semplici ingredienti ha ragione, ma non sempre queste due cose bastano a smacchiare aloni che sembrano non volersene andare in nessun modo dai piani della cucina. Ci sono macchie persistenti che rimangono attaccate e fanno rimpiangere di aver usato alcuni ingredienti per i succulenti piatti appena usciti dalla cucina.

La cucina, la cucina… quando si parla di macchie difficili da rimuovere la cucina è il primo luogo al quale si pensa: caffé, té, sugo di pomodoro, olio, ma anche salse varie e spezie. Sì, le spezie! La mente corre all’origano e al basilico… e che sarà mai, cosa potranno mai sporcare una manciata di foglie! Non queste spezie, è chiaro, bensì quelle di origine asiatica, quali curcuma e curry, sempre più popolari sulle tavole e dentro i piatti del Belpaese. Rimuovere le macchie di curry e curcuma sembra una vera impresa, soprattutto sui piani della cucina.
Il trucco c’è, ma non si vede… ma qui lo sveliamo!
Per far tornare a splendere i piani della cucina dopo una lauta cena o delizioso pranzo dai profumi orientali è necessario avere in casa due ingredienti:

  • acqua tiepida-calda
  • bicarbonato e qualche goccia di limone spremuto

Passare la spugna imbevuta di bicarbonato e limone, lasciare agire qualche secondo e risciacquare con acqua tiepida. Grazie all’azione combinata del bicarbonato, sbiancante, con quella del limone, altamente disinfettante, i piani non solo saranno privi di macchie, ma anche igienizzati a fondo.
Prova anche tu questa ricetta e torna a far splendere la tua cucina!