Ecco qualche piccolo consiglio per attrezzarsi al meglio e condividere le giornate in spiaggia con il nostro cane

Portare il cane al mare con noi non è un problema, ma bisogna conoscere alcune regole fondamentali per garantire il suo e il nostro benessere per tutto il periodo delle vacanze.

Pronti a partire?

Condividere le vacanze al mare con i nostri amici a quattro zampe è un’esperienza bellissima, ma per quanto i cani amino la spiaggia e il mare non bisogna sottovalutare le loro necessità per trascorrere delle bellissime giornate. Ecco alcune dritte utili per rendere le vacanze un momento piacevole e rilassante per tutti.

I cani per natura sanno nuotare, ma prima di partire per le ferie è bene chiedere un consulto veterinario per accertarsi dello stato di salute del nostro amico a quattro zampe ed evitare così di correre inutili rischi in acqua e non solo.

Quando siamo certi che tutto sia in regola possiamo preparare una mini valigia anche per lui con tutto il necessario per il mare. Ciò che conta di più in spiaggia è poter rinfrescare il nostro cane, quindi è bene munirsi di una ciotola per l’acqua da cambiare frequentemente e uno spruzzino riempito di acqua dolce per poter sciacquare e rinfrescare la cute e il pelo all’occorrenza, dopodiché serve un asciugamano o un telo (ottimi i nuovi teli refrigeranti per cani) per poterlo far riposare su una superficie pulita e asciutta e se necessario una crema solare specifica per le parti di pelle non coperte da pelo (pancia ed orecchie ad esempio).

Ma una volta in spiaggia cosa si fa? Se vogliamo far fare il bagno al nostro cane dobbiamo seguire alcune regole: innanzitutto il cane va tenuto al guinzaglio finché non siamo certi che non corra più pericoli e che sappia nuotare senza ingerire acqua di mare, poi dobbiamo seguire il suo istinto e non forzarlo mai ad entrare in acqua se non lo gradisce ed infine ricordarci che nuotare per loro è un esercizio costante e quindi non dobbiamo prolungare troppo i bagni al largo preferendo corse e giochi sulla battigia dove possano fermarsi a riposare quando vogliono.

Ultimo consiglio, ma non meno importante, anche i cani possono soffrire di congestione, per cui evitare le ore più assolate, l’acqua troppo fredda e bagnarsi solamente in orari lontani dai pasti.