Richiedi il tuo premio sicuro registrandoti sul sito ufficiale www.ricaricasubito.vivident.it.

Dal 6 maggio al 6 luglio 2019 acquista due astucci di Vivident Blast e inserisci i codici univoci in tuo possesso sul sito dedicato all’operazione a premi: riceverai in regalo una ricarica telefonica del valore di 5 euro.

Scopri come partecipare all’operazione a premi Vivident

L’iniziativa è rivolta ai consumatori finali maggiorenni residenti nel territorio nazionale che acquisteranno almeno due astucci di Vivident Blast riportanti il coupon del concorso (con il codice nascosto) presso qualsiasi punto vendita. Troverai Vivident Blast con il bollino promozionale nei gusti Ice Mint-Menthol, Strong Mint-Liquorice e Watermelon.

Dopo aver effettuato l’acquisto dovrai collegarti al sito Ricarica Subito Vivident e registrarti digitando nel modulo di iscrizione nome, cognome, indirizzo di posta elettronica e password. Dopo aver creato e attivato il tuo account potrai accedere e inserire negli appositi spazi i codici univoci in tuo possesso.

Ogni codice inserito ti permetterà di accumulare 1 punto; ogni 2 punti avrai diritto di richiedere una ricarica telefonica del valore di 5 euro che sarà erogata dopo aver completato la procedura di richiesta del premio on line e aver inserito il tuo numero di telefono. Ricorda comunque di conservare i coupon con i codici in originale perché potrebbero essere richiesti dalla società promotrice. In quel caso dovrai spedirli in busta chiusa entro i 7 giorni successivi alla richiesta.

Potrai richiedere la ricarica telefonica esclusivamente per gli operatori Tim, Vodafone, Wind, PosteMobile e Ho. I codici dovranno essere inseriti tassativamente entro e non oltre il 6 luglio 2019. Per maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione all’operazione a premi “Ricarica subito Vivident” scarica e consulta il regolamento completo disponibile sul sito ufficiale www.ricaricasubito.vivident.it.

Se hai acquistato un uovo di Pasqua Pernigotti non scordare di richiedere la tua ricarica telefonica entro il 30 maggio 2019.

registrati